Helicobacter pylori: sintomi, cause e test

Helicobacter pylori è diventato un termine molto comune nell'immaginario collettivo: questo microrganismo è infatti il batterio più noto responsabile della gastrite e dell’ulcera gastrica nel 2,5% della popolazione, con una prevalenza nel sesso maschile.



Infatti, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, si stima che l’80% delle ulcere gastriche e il 90% delle ulcere duodenali siano causate da un’infezione da Helicobacter pylori.

Vediamo quali sono i sintomi di questa infezione di cui tutti parlano, come si trasmette e come poterla diagnosticare tramite analisi cliniche.


SINTOMI

Una infezione da Helicobacter pylori può manifestarsi con molteplici sintomi, ma è importante sapere che solo il 20-30% degli individui portatori del batterio esternano queste problematiche, mentre nella maggior parte dei casi si tratta di una patologia silente.

Generalmente, quando compaiono i sintomi il batterio non convive più in armonia con l’organismo a causa di uno squilibrio immunitario e le scorie provocano un danno cellulare a livello delle pareti gastriche.

Questo può manifestarsi con:

  •     nausea e vomito
  •     diarrea
  •     dolore e bruciore addominale
  •     gonfiore
  •     inappetenza
  •     perdita di peso
  •     reflusso gastroesofageo
  •     difficoltà digestive
  •     sanguinamento e anemia
  •     ulcere gastriche o duodenali

Poiché tali sintomi sono comuni a più patologie, è fondamentale rivolgersi ad uno specialista che possa effettuare una corretta diagnosi e prescrivere il trattamento più adeguato.

In alcuni casi l’infezione da Helicobacter pylori è considerata un fattore di rischio per lo sviluppo del linfoma gastrico a bassa malignità (MALT) e del tumore dello stomaco, ma si tratta di un’associazione complessa e multifattoriale.  


CAUSE

Dove si prende l’Helicobacter pylori? Le modalità di contagio di questa infezione non sono ancora chiare, ma si ipotizza che la principale via di trasmissione sia quella oro-fecale, dal momento che il batterio si trova nella saliva, feci e placca dentale.

Alcuni esempi?

L’assunzione di cibo lavato o cotto male o di acqua proveniente da fonti non pulite, oltre al contatto con mani, oggetti e superfici sporche.

 

TEST

Quali esami fare per diagnosticare l’Helicobacter pylori?

I test più comuni sono:

·         Gastroscopia: è un esame dello stomaco che si effettua tramite una sonda di esplorazione flessibile. Questa metodica permette una visione diretta della mucosa dello stomaco e di prelevare un campione da analizzare in laboratorio.

·         Breath test: il test del respiro (o del palloncino) è un esame meno invasivo, ma altrettanto efficace. Deve essere effettuato dopo un digiuno di almeno 6 ore, in cui il paziente non deve aver fumato e praticato attività fisica. Infine, non devono essere stati assunti gastroprotettori per un mese e antibiotici nei 3 mesi precedenti l'esame. Dopo aver prelevato un primo campione di aria espirata tramite il soffio del paziente attraverso una cannuccia collegata ad un palloncino, si somministra una soluzione a base di urea marcata e dopo circa 30 minuti si effettua un secondo prelievo. Poiché il batterio è in grado di trasformare l’urea in ammoniaca e anidride carbonica, il test è considerato positivo se l’anidride carbonica marcata espirata è superiore rispetto a quella espirata da un soggetto privo di infezione.

·         Analisi delle feci: permettono di verificare la presenza dell'antigene fecale dell'Helicobacter pylori, per cui l’esito del test sarà positivo o negativo con una sensibilità di circa il 95%. Si può ricorrere a questa analisi nei bambini o negli anziani con malattie respiratorie, per i quali si sconsiglia il Breath Test.

 

CURA

Il trattamento dell’Helicobacter pylori prevede un’associazione tra antibiotici e inibitori della pompa protonica per ridurre la produzione di acido per un periodo che varia dai 7 ai 14 giorni a seconda dell’approccio scelto dal medico.

L’efficacia della terapia viene verificata sottoponendo nuovamente il paziente al Breath Test a distanza di almeno 4 settimane dalla conclusione della terapia.

Per alleviare i sintomi si consiglia al paziente di seguire una dieta sana e regolare suddividendo l’alimentazione in pasti piccoli e frequenti per evitare che lo stomaco rimanga vuoto troppo a lungo.


Avviso agli utenti
Le informazioni fornite sul nostro sito sono di natura generica e pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:00 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici