Osteoporosi in menopausa: come si scopre e quali sono le cause

   

L'osteoporosi è uno dei disturbi più frequenti che si verificano con l'arrivo della menopausa. Eppure solo una donna su due è consapevole di soffreire di fragilità ossea, probabilmente perché non si tratta di una patologia dolorosa ed è ancora poco conosciuta.

Perché viene l’osteoporosi in menopausa

In questa fase della vita, la carenza di estrogeni influenza il processo di rimodellamento osseo: si tratta di un meccanismo fisiologico necessario per sostituire l’osso vecchio con quello nuovo e per mantenere un buono stato di salute delle ossa.

Dopo i 45 anni, questo processo di turnover cellulare rallenta perché le cellule che formano l’osso nuovo sono più lente di quelle che lo degradano; in menopausa la situazione si aggrava per la mancanza di estrogeni e si assiste a un calo del 2-3% di porzione di osso nuovo sintetizzato.

Col passare degli anni questa condizione può provocare un calo considerevole di massa ossea e dei cambiamenti nella conformazione scheletrica, che aumentano la fragilità ossea e il rischio di incorrere in una frattura.

Inoltre, il calo di estrogeni limita l’assorbimento di calcio a livello intestinale: questa condizione richiede all'organismo di ricorrere al calcio depositato a livello scheletrico per mantenere i livelli entro certi limiti.

Come prevenire l’osteoporosi

L’osteoporosi è un disturbo che è possibile trattare con divere terapie, ma è fondamentale prevenirne l’insorgenza adottando uno stile di vita salutare in età fertile per favorire l'accumulo di massa ossea ed evitare che questo impoverimento fisiologico diventi patologico col passare degli anni.

Alcuni semplici accorgimenti sono:

  • favorire una dieta sana, bilanciata e soprattutto ricca di calcio (questo minerale aiuta non solo i farmaci ad agire meglio, ma anche a prevenire le fratture);
  • svolgere attività fisica costante per prevenire la perdita ossea, come camminare tutti i giorni;
  • incrementare i livelli di vitamina D aumentando l’esposizione al sole o assumendo integratori a base di vitamina D (qualora i limiti risultassero troppo bassi);
  • non fumare sigarette (la nicotina contribuisce a ridurre il livello di estrogeni);
  • limitare gli alcolici, che impediscono l’assorbimento del calcio.

 

Come si diagnostica l’osteoporosi

L’osteoporosi non è una patologia dolorosa e non presenta sintomi specifici. Per questo motivo ci si accorge spesso troppo tardi di soffrirne, ovvero quando si incorre in una frattura.

Per valutare lo stato di salute delle ossa in menopausa è possibile rivolgersi ai nostri specialisti che, dopo aver effettuato una visita, potrebbe consigliare di sottoporsi ad un esame strumentale.

Il più comune è la MOC o Mineralometria Ossea Computerizzata, un test non invasivo, sicuro (l’esposizione alle radiazioni è molto basso) e per nulla doloroso. Per effettuarlo si ricorre ad uno strumento che misura il grado di densità ossea in un’area delimitata del corpo.

L’indice di riferimento della MOC nelle donne in menopausa è il T-score, che misura la densità minerale rispetto a quella di una donna in salute di 30 anni (età in cui si stima di avere i livelli più alti di calcio).

I risultati della MOC possono essere raggruppati in tre categorie indicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità:

  • normalità, che indica un buono stato di salute delle ossa;
  • osteopenia, che si riferisce ad una riduzione della densità minerale ossea allo stato iniziale;
  • osteoporosi, che segnala una bassa densità minerale ed un elevato rischio di fratture.

Infine, specifichiamo che la MOC è un test diagnostico utile non solo per valutare lo stato di riduzione della massa ossea e il grado di osteoporosi, ma anche per osservare l’andamento di una terapia.

La MOC DEXA da Basile

Presso la Diagnostica per Immagini del Centro Basile è disponibile una strumentazione all’avanguardia per supportare il medico nella diagnosi dell'osteoporosi, nella valutazione del rischio di fratture e nel monitoraggio delle terapie.
La MOC DEXA è attualmente considerata l'esame gold-standard per la valutare lo stato di salute delle tue ossa.


Avviso agli utenti
Le informazioni fornite sul nostro sito sono di natura generica e pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.


Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:00 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici