Ferritina bassa: cosa mangiare


Dopo aver fatto le analisi del sangue, ci si potrebbe accorgere di avere la ferritina bassa. In questo caso i nostri specialisti potrebbero consigliare una dieta personalizzata per riportare il ferro a valori normali.

In caso di un indice molto basso di ferritina, è frequente l'utilizzo di integratori alimentari fino all'intervento con farmaci e iniezioni.

Cos’è la ferritina

La ferritina è una proteina che contiene ferro ed è responsabile del suo immagazzinamento nell'organismo, principalmente a livello di fegato, milza, midollo osseo e muscoli scheletrici.

Quando la ferritina è bassa, la concentrazione di ferro presente nell’organismo è inferiore alla norma. Questa carenza può rappresentare un problema per il corpo umano, che si riflette con alcuni sintomi caratteristici.

Ferritina bassa: i sintomi

Sebbene in molti pazienti la ferritina bassa si manifesti senza sintomi evidenti, in alcuni casi, ad esempio quando non si interviene per ripristinare i livelli di ferro, può comparire uno stato di stanchezza generale, affaticamento fisico e mentale, sonnolenza, irritabilità, gambe stanche, mal di testa e pallore.

Come integrare la ferritina con l’alimentazione

La dieta rappresenta un valido aiuto per aumentare i livelli di ferro, ma bisogna avere molta pazienza perché l’organismo umano assorbe solo il 10% del ferro contenuto in un alimento.

Prima di cambiare le proprie abitudini alimentari, è sempre bene rivolgersi ai nostri esperti per chiedere consigli su misura e ottenere risposte personalizzate in base alle proprie esigenze.

In seguito elenchiamo i cibi più ricchi di ferro da inserire in una dieta equilibrata e bilanciata:

Carne

Fegato di maiale, frattaglie (milza), tacchino, pollo e cavallo.

Pesce

Calamari, vongole, seppie, ostriche e spigola.

Legumi

Fagioli, ceci, lenticchie e soia.

Verdura

Spinaci, carciofi, asparagi, broccoli, piselli e verdure a foglia verde.

Frutta

Albicocche, fichi, uva passa e frutta secca (prugne, arachidi, mandorle, nocciole, semi di zucca).

Infine, anche il tuorlo d’uovo, farina d’avena, cereali, cacao amaro, funghi e patate dolci rappresentano un valido aiuto per incrementare i livelli di ferro.

Per aumentare la ferritina bassa con l'alimentazione bisogna favorire una dietra ricca di vitamina C, che contribuisce ad aumentarne i livelli. Al contrario, si deve limitare il consumo di tè e caffè perché la caffeina ne limita l’assorbimento.

Nei casi in cui il supporto da parte dell’alimentazione non fosse sufficiente, è possibile chiedere consiglio ai nostri specialisti sull’integratore alimentare più indicato, solitamente a base di folati e vitamina B12, da poter assumure per un certo periodo di tempo.

Presso il Centro Diagnostico Basile è possibile effettuare le analisi di laboratorio per rilevare il valore della ferritina con la massima affidabilità dei risultati.


Avviso agli utenti
Le informazioni fornite sul nostro sito sono di natura generica e pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:00 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici