Diabete e celiachia: gemelli diversi

Diabete e Celiachia,
vediamo qual è la relazione tra le due patologie e come affrontare il problema:

La celiachia
La celiachia è una delle malattie croniche più frequenti nel mondo occidentale con una prevalenza che, nei bambini, può giungere fino all’1,3%. 
È una patologia autoimmune ed è anche chiamata morbo celiaco o enteropatia glutine-sensibile. “Enteropatia” significa malattia dell’intestino. È infatti l’intestino del celiaco che non riesce ad assimilare il glutine, che quindi viene considerato un agente tossico.

Nelle fasi iniziali del morbo celiaco, la sintomatologia può essere assai sfumata o addirittura del tutto assente.
Lungo il suo decorso, prende forma un quadro clinico complesso caratterizzato da sintomi gastrointestinali, come diarrea con emissione di feci pallide, voluminose, maleodoranti, contenenti grasso (steatorrea), dolori crampiformi e distensione addominale e da sintomi derivati dalla condizione di malassorbimento, come anemia da carenza di ferro e di acido folico, osteopenia e osteoporosi da deficit di calcio e di vitamina D, deficit della coagulazione per carenza di vitamina K e perdita di peso e difetto di crescita nei bambini, dovuti a un difetto di assorbimento dei nutrienti introdotti con l’alimentazione. 

Oggi la diagnosi è resa più facile dalla introduzione dei test sierologici che misurano gli anticorpi anti-gliadina (Aga), anti-reticulina (Ara), anti-endomisio (Aea) e anti-transglutaminasi tessutale (Attg).

Diabete di tipo 1 e celiachia hanno entrambi un’origine autoimmunitaria e condividono alcuni marker genetici.

Il rapporto tra diabete e celiachia è dimostrato dalla elevata prevalenza del morbo celiaco nel diabete di tipo 1. È inoltre da notare come in un quarto dei pazienti con morbo celiaco non ancora affetti da diabete di tipo 1 siano riscontrabili gli autoanticorpi propri della condizione diabetica.

La celiachia è più frequente nelle donne con diabete di tipo 1 rispetto agli uomini che vivono la stessa condizione.
Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di morbo celiaco viene posta dopo quella di diabete di tipo 1 e specialmente nei primi anni successivi alla diagnosi di diabete.

Raramente la celiachia esordisce nei giovani diabetici di tipo 1 con disturbi gastrointestinali. Nei bambini può manifestarsi piuttosto con un ritardo della crescita, una statura o un Bmi (indice di massa corporea) inferiori alla media o con un ritardo puberale. Può anche esordire con i segni di un deficit nutrizionale come una carenza di ferro con anemia o, trattandosi di bambini diabetici, con una maggiore frequenza di episodi ipoglicemici o con una riduzione progressiva del fabbisogno insulinico. Non di rado è totalmente asintomatico e la diagnosi viene posta solo sulla base dei test sierologici. 

Un vantaggio certo di una diagnosi precoce del morbo celiaco è dato dalla possibilità di iniziare una dieta priva di glutine fin dalla fase di esordio della malattia. Con l’inizio della dieta, nella maggior parte dei pazienti, si rileva un netto miglioramento della sintomatologia, con un maggior senso di benessere e una maggiore vitalità, un aumento di peso e una accelerazione della crescita staturale, una correzione dell’anemia e una progressiva normalizzazione del quadro istologico.
La coesistenza di diabete di tipo 1 e celiachia aggrava il rischio di complicanze: una diagnosi precoce e l’adozione di una dieta priva di glutine permettono di prevenirle.

Quando è diagnosticato il diabete di tipo 1, è opportuno eseguire subito e ripetere poi periodicamente, con regolarità, uno screening per individuare l’eventuale insorgenza della celiachia.
Una strategia consigliabile è quella di eseguire lo screening alla diagnosi di diabete e, successivamente, ogni anno per tre anni e, in seguito, ogni 5 anni o in qualunque momento, in presenza di una indicazione clinica.


Fonte principale: tuttodiabete.it

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici