Test sierologici per il Coronavirus disponibili nei Centri Basile


In tutti i Punti Prelievo Basile è possibile sottoporsi ai test sierologici per il  Covid-19, utili a determinare se il nostro organismo ha sviluppato gli anticorpi del Coronavirus anche in assenza di sintomi.

Per effettuare i test sierologici basta venire direttamente in uno dei nostri centri.

È possibile eseguire il prelievo anche presso il proprio domicilio prenotando telefonicamente attraverso i numeri dedicati o inviando una e-mail all'indirizzo info@centrobasile.it.
Tel 081 578 12 62
Tel 081 578 95 96
Tel 081 578 43 43

Il costo del Test sierologico per la ricerca delle IgG è di 30 euro.
Il costo del Test sierologico per la ricerca delle IgM è di 30 euro.

I cittadini che vorranno eseguire il test dovranno rispettare le norme di sicurezza previste dal DPCM.

Il test non può essere eseguito in presenza di sintomi maggiori come febbre superiore a 37.5, tosse e dispnea.


Di seguito spieghiamo cosa sono i test sierologici Covid-19, qual è la loro utilità e come si eseguono.

Premessa per gli utenti

Nella battaglia che tutti, ogni giorno, stiamo combattendo contro il Coronavirus non sono molte le armi a nostra disposizione: si parla di distanziamento sociale, di misure contenitive, di promettenti nuovi farmaci e di vaccini in corso di sperimentazione; in questo contesto di grande confusione, però, mancano delle certezze.

Covid-19 è infatti una malattia recente, di cui la comunità scientifica sa ancora poco e che si sta cercando di arginare in maniera del tutto eccezionale, adottando misure di emergenza aspecifiche che potrebbero essere valide anche per un altro virus respiratorio.

Un nuovo strumento che sta però suscitando curiosità e speranza, in questo senso, è quello dei test sierologici per SARS-CoV-2: ma in cosa consistono di preciso?

Cos’è un test sierologico Covid-19?

I test sierologici sono dei particolari esami del sangue che consentono di valutare se un paziente è stato o meno a contatto con il virus SARS-CoV-2. Alcuni di essi hanno una risposta rapida, anche nell’ordine di 15-20 minuti, mentre altri hanno tempi tecnici da rispettare un po’ più lunghi.

Questi test funzionano tramite la ricerca di anticorpi specifici che vengono prodotti nel nostro sangue una volta che siamo stati a contatto con il Coronavirus e che vengono riconosciuti dai reagenti chimici utilizzati per l’esame.

Come si effettua il test sierologico Covid-19?

Il test sierologico è un esame molto semplice che non richiede particolari preparazioni.
Un infermiere effettua un prelievo venoso (il “classico” esame del sangue) e invia il campione al nostro Laboratorio Centralizzato che lo referterà  in base all’esito.

L'attendibilità dei test sierologici è di gran lunga superiore rispetto ai diversi kit rapidi” disponibili in commercio, con i quali basta una piccola puntura al polpastrello che a sua volta viene appoggiato in una scatolina di plastica per mettere il sangue a contatto con il reagente, fornendo un risultato in tempi pressoché immediati.

Il Centro Basile utilizza i test sierologici Abbott, che hanno ottenuto il marchio CE ai sensi della Direttiva IVD (98/79/CE) e che sono risultati vincitori del bando indetto dal Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri per la fornitura in Italia, dimostrando una sensibilità e specificità superiore al 99%.

Al fine di ottenere un’informazione completa, consigliamo di ripetere il test dopo 15 giorni in modo da poter verificare l’andamento dello stato anticorpale del paziente.

In che cosa differisce il test sierologico dal tampone naso-faringeo?

Il tampone naso-faringeo è un esame riservato alle strutture ospedaliere e ai centri specializzati per la diagnostica del Coronavirus e viene effettuato esclusivamente su prescrizione medica.

Il  tampone naso-faringeo non si effettua sul sangue, ma direttamente sulle secrezioni del naso o della bocca; queste, nel caso in cui il paziente sia positivo, contengono piccole quantità di genoma virale che possono essere riconosciute e quindi analizzate dai laboratori con grande precisione.

La presenza del virus nelle secrezioni respiratorie del soggetto ne conferma di fatto la contagiosità, a prescindere dalla presenza o meno di sintomi.

Un esito positivo al tampone conferma solitamente la diagnosi di Covid-19 ma va tuttavia ricordato che il test non è infallibile e che sono stati riscontrati molti casi di “falsi positivi”: alcuni pazienti sono risultati positivi al tampone, mentre la malattia successivamente non è stata confermata.

Quali anticorpi vengono ricercati dal test sierologico?

I test sierologici si basano sulla ricerca di anticorpi nel sangue del paziente: nello specifico vengono ricercate le immunoglobuline IgG che costituiscono un segno di esposizione al virus.

La presenza di IgG nel sangue del paziente e la loro positività è associata ad un contatto accertato con il Coronavirus.

Si possono dosare anche altri anticorpi oltre alle IgG?

La risposta è sì: oltre alle IgG, infatti, il nostro organismo è in grado di produrre anche altri tipi di anticorpi contro il Coronavirus, soprattutto nelle fasi di infezione più precoci. È il caso delle IgM, un particolare tipo di immunoglobuline il cui livello risulta aumentato poco tempo dopo il contagio.

Nonostante in letteratura non siano ancora presenti dati certi, possiamo supporre che una positività a questi anticorpi corrisponda ad un’infezione potenzialmente ancora in corso (al contrario delle IgG che invece tendono ad aumentare soltanto in una fase successiva).

Nei Punti Prelievo Basile è possibile effettuare anche il test per la valutazione sierologica delle IgM, in modo da ottenere uno screening anticorpale il più possibile completo.

Qual è il significato di un test sierologico positivo?

A differenza di una positività al tampone, il test sierologico non indica necessariamente che chi l’ha effettuato sia contagioso. Produzione di anticorpi contro il virus e presenza di genoma virale nelle secrezioni sono infatti due concetti diversi, per cui a tal proposito è importante ricordare il significato clinico più puro del test sierologico: esso indica un contatto pregresso con il virus.

Le eventuali ripercussioni sulla contagiosità vanno valutate con il tampone naso-faringeo, il quale può essere prescritto dal Medico curante qualora venga ritenuto opportuno.

Un risultato sierologico positivo può fare pensare che il paziente sia teoricamente protetto dal sistema immunitario e che sia quindi pronto a rientrare in comunità.

Tuttavia, mancano evidenze scientifiche sulla durata e sull'effettiva efficacia di questa protezione; pertanto, anche in caso di positività, il paziente dovrà comunque seguire le normative vigenti sul contenimento del virus emanate dalle istituzioni.

Qual è il significato di un test sierologico negativo?

Un test sierologico negativo significa che il proprio sistema immunitario non è mai entrato, in nessun modo, a diretto contatto con il Coronavirus.

Avviso agli utenti
Le informazioni fornite sul nostro sito sono di natura generica e pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:00 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici