Dieci parti del corpo che non usiamo più

Dai capezzoli maschili ai denti del giudizio, passando per quella inutile protuberanza in cima all'orecchio: esistono dieci curiose tracce, ereditate dal passato, ormai obsolete.


L'appendice
Ci accorgiamo di averla soltanto quando è infiammata o è da togliere. Questa piccola formazione, un "tubicino" sottile, lungo dai 5 ai 9 cm, fa parte dell'intestino crasso (in particolare della porzione del cieco) ma non sembra avere un ruolo nella digestione del cibo, perché non è più in grado di assorbire nutrienti. Potrebbe essere un retaggio dei tempi in cui la nostra dieta era ricca di foglie (animali erbivori che consumano molta cellulosa hanno spesso un cieco molto allungato). Recenti teorie suggeriscono che funga da riserva di batteri "buoni" per l'intestino.

I denti del giudizio
La ragione per cui spesso, crescendo, vanno tolti va ricercata nelle attuali dimensioni della nostra bocca, troppo piccola per fare spazio anche a questi quattro molari. Un tempo, quando l'uomo consumava più spesso cibi non cotti o difficili da masticare, e la mandibola era più grossa, questi denti dovevano risultare più utili. Oggi sono semplici (e spesso dolorosi) retaggi del passato. 

Il coccige
L'ultima parte della colonna vertebrale, formata da 4 o 6 segmenti ossei fusi insieme, è quel che resta dell'antica coda dei nostri antenati primati.


Organo vomeronasale
Detto anche Organo del Jacobson, questa piccola struttura posta in una cavità dietro alle narici o nella parte superiore del palato serve a captare i feromoni (sostanze chimiche che indicano la disponibilità all'accoppiamento) emessi dai potenziali partner. Anfibi, rettili e mammiferi lo usano a questo scopo, ma nell'uomo sembra essere non funzionante, perché non collegato al cervello.

Adenoidi
Tra naso e bocca siamo pieni di organi il cui scopo ci è ormai oscuro. Tra questi le adenoidi, una massa di tessuto linfatico posta nel cavo rinofaringeo, la cui funzione dovrebbe essere quella di bloccare i batteri che si trovano nell’aria e che cercano di penetrare nel nostro organismo attraverso la respirazione. Non è chiaro se la cosa funzioni, l’unica cosa certa è che spesso sono causa di infezioni che causano la difficoltà a respirare con il naso. Ecco perché possono essere rimosse, senza alcuna conseguenza.

I capezzoli maschili
L'embrione li sviluppa nell'utero materno ancora prima che venga determinato il sesso (che viene stabilito grazie a segnali ormonali soltanto attorno al terzo mese di gravidanza). A quel punto, anche se maschio, il feto se li tiene. 

Tubercolo di Darwin
Per capire se siete tra il 10% della popolazione che ce l'ha, passatevi le dita sulla parte superiore della cartilagine dell'orecchio. Se sentite una piccola sporgenza nodulosa, è un residuo di un'articolazione che serviva ai nostri antenati per orientare e muovere le orecchie.


Plica semilunare
Guardate attentamente i vostri occhi allo specchio: è quella piccola piega di tessuto visibile nell'angolo interno (dove spesso si accumula trucco o sporcizia). Sembrerebbe il residuo di una terza palpebra, la cosiddetta membrana nittitante che rettili, uccelli e squali utilizzano per difendere l'occhio dalle aggressioni esterne. Nell'uomo, serve a mantenere i corpi esterni fuori dall'occhio, e a far scolare le lacrime.

Muscoli erettori del pelo
Sono i responsabili della pelle d'oca, che un tempo serviva per alzare la temperatura corporea e creare uno strato "termico" isolante a difesa dell'epidermide. Oggi questo sistema non è più molto efficace. Doveva esserlo un tempo, quando eravamo coperti da uno spesso strato di pelliccia.

I peli
Non ne abbiamo più realmente bisogno per proteggerci dal freddo: possiamo ricorrere, quando serve, a maglioni e riscaldamento. Per lo meno, non ne abbiamo più bisogno in grandi quantità. Basti vedere quanto spendiamo in cerette e prodotti depilatori.


Fonte: foqus.it

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici