Vaccini: tutte le novità del calendario nazionale

Ecco le novità
La conferenza Stato Regioni da il via libera definitivo al nuovo calendario vaccinale per il triennio 2017-2019. Tante le novità, la principale riguarda l’offerta gratuita del vaccino anti meningococco B e contro il rotavirus –somministrati a 3 mesi di età- in aggiunta ai vaccini già di routine. A questi, all’età di 12 anni, si aggiungono –sempre a carico del sistema sanitario nazionale-l'anti-papilloma virus per i maschi (prima offerto solo alle ragazze), il vaccino tetravalente per il meningococco (A, C, Y e W) e il richiamo dell’anti-polio.

CHE COSA SONO I VACCINI- L’idea è semplice e allo stesso tempo geniale: insegnare al sistema immunitario a riconoscere il potenziale pericolo predisponendo le difese necessarie in caso di reale attacco. E’ il principio di fondo che sta alla base delle vaccinazioni, strumento, che insieme agli antibiotici, ha contribuito in maniera determinante a ridurre –e in alcuni casi eradicare- la presenza di molte malattie infettive. Dal 1796 –anno in cui Edward Jenner testò per la prima volta un rudimentale vaccino contro il vaiolo- ad oggi sono milioni le vite salvate dalle vaccinazioni. Oggi però, complice una riduzione sempre più marcata dell’adesione ai vaccini, alcune malattie come morbillo e rosolia stanno ritornando ad essere sempre più presenti. Dati da non sottovalutare che hanno indotto il Ministero ad una seria riflessione nella formulazione del nuovo calendario vaccinale.

INVESTIRE IN SALUTE- Importante l’investimento economico per il triennio: la copertura finanziaria prevede 100 milioni di euro per quest'anno, 127 per il 2018 e 186, in misura stabile, dal 2019 in poi. Risorse che verranno utilizzate per continuare a fornire gratuitamente alcuni vaccini e per estenderli ad alcune fasce di età. «Questa è una grande battaglia culturale e di sanità pubblica - ha commentato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin-. Parte del piano verrà accompagnata anche da una campagna di informazione nei confronti delle famiglie che coinvolge anche i medici di medicina generale e i pediatri perché dobbiamo sconfiggere questo tabù e pregiudizio nei confronti dei vaccini totalmente anti scientifico e che sta portando molte famiglie a rinunciare a vaccini che ti salvano la vita, penso a quello per il morbillo».

Cosa cambia dunque nel nuovo calendario vaccinale? 
A tre mesi verranno somministrati l’anti-meningococco B e il rotavirus oltre alle prime dosi di polio, difterite, tetano, epatite B, pertosse ed emifilo B. Fra i 13 e i 15 mesi di vita il vaccino anti-varicella. Nel secondo anno continuano ad essere incluse morbillo, parotite e rosolia. A 12 anni, anche ai maschi, sarà somministrato il vaccino anti-papillomavirus, il tetravalente del meningococco (A, C, Y e W) e il richiamo del vaccino per la poliomielite. Per i più anziani, a partire dai 65 anni, l'anti-pneumococco e l'anti-zoster.

Fonte
Fondazione Umberto Veronesi
 

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici