Anche tu soffri di dolore alla cervicale?

Il dolore cervicale è un male complesso che può interessare le ossa, i nervi i muscoli e gli altri tessuti che si trovano nel tratto delle prime 7 vertebre. Se il dolore è localizzato in quell’area specifica, allora possiamo parlare di dolore cervicale propriamente detto che va affrontato in modo preciso. Solitamente la cervicalgia (questo è il termine medico che comprende i vari fastidi dovuti alla cervicale) è un fastidio muscolo-scheletrico che può durare mesi, nei casi peggiori anche anni fino a diventare anche cronico. Per evitare un’eccessiva confusione, gli esperti, vista la delicatezza della zona colpita dal dolore, raccomandano una visita medica specialistica comprensiva, il più delle volte, di una serie di analisi (es. TAC) al fine di poter dare una diagnosi precisa.

Le principali cause del dolore alla cervicale.
Secondo gli esperti le principali cause di questo problema molto diffuso sono da annoverare, in generale, tra le seguenti:

-Torcicollo, causato spesso da colpi di freddo o da movimenti bruschi.
-Sforzi eccessivi dei muscoli del collo o sovraccarichi di peso.
-Degenerazione dei dischi vertebrali.
-Osteroartrite.
-Poco sport che porta a una diminuzione del tono muscolare.
-Cattiva qualità del riposo (materassi e cuscini non adatti sono di solito tra le prime cause).
-Spesso una delle cause maggiori di dolore cervicale è, come al solito, lo stress. Le persone tendono a essere più “bloccate” specialmente nella zona del collo, creando fastidi e dolore.
-Postura scorretta, passare le ore davanti a un monitor, senza prendersi pause rischia di esporre a dolorose contratture e fastidi muscolari.
-Ernia cervicale, disturbo causato dallo schiacciamento dei dischi delle vertebre (tipico degli incidenti in macchina con il classico colpo di frusta).

In alcuni casi anche l’artrosi potrebbe esserne la causa, in questo caso si parla quindi di artrosi cervicale.
Come si può notare le cause della cervicale sono molteplici e di varia natura, dalle patologie vere e proprie a cause di natura psicosomatica, per questo si raccomanda un consulto da un ortopedico che sia in grado di fare una valutazione d’insieme del paziente.

Convivere con la cervicale.
Secondo recenti studi si stima che il dolore cervicale sia in forte aumento nei Paesi moderni, tale condizione è dovuta fondamentalmente a due fattori:

-Minore attività fisica. La diminuzione del tempo passato all’aria aperta facendo sport incide fortemente sulla qualità dei muscoli del collo, il loro tono muscolare diminuisce dando problemi di “tenuta” e resistenza alle sollecitazioni della vita di tutti i giorni.
-Lo stress. Come già detto è una causa importante dei problemi fisici, gli esperti sostengono che possa essere la causa di un gran numero di patologie, anche quelle che non direttamente collegate.
Appare chiaro che questi due elementi, per quanto possibile, possano essere controllati, se non addirittura eliminati.

Spesso sono tra loro collegati, la vita frenetica di tutti i giorni non permette molto tempo libero per poter fare sport, che è anche un’ottima valvola di sfogo per lo stesso stress.

I sintomi della Cervicale.
Una volta compreso che la cervicale ha cause di varia natura, ma che può essere, in alcuni casi, “ammortizzata” grazie a un cambiamento dello stile di vita. Per capire se si tratta di una effettiva cervicalgia si dovrebbero riscontrare una serie di sintomi:

-Mal di testa.
-Torcicollo.
-Vertigini.
-Disturbi della vista.
-Disturbi dell’udito.
-Difficoltà nel deglutire.
In alcuni casi si potrebbe riscontrare una condizione di debolezza localizzata in modo particolare agli arti superiori, con formicolio o anche un fastidioso intorpidimento a livello delle mani. In questo caso si parla di un problema di cervico-brachialgia, una forma più forte di dolore cervicale.

Esistono dei rimedi?
Molto spesso si tentano dei rimedi fai da te per affrontare delle patologie complesse, come il dolore alla cervicale, sperando che possano apportare grandi benefici o risolvere totalmente il problema. Come sostengono gli ortopedici è utile, in alcuni casi anche risolutivo, ma non sempre, modificare alcuni comportamenti che non sono adatti a chi soffre di problemi alla colonna vertebrale.

Fare più attività fisica e provare a controllare lo stress, o almeno a gestirlo, sono di certo una panacea che, allo stesso tempo, offre anche tanti altri benefici. Anche diminuire il peso corporeo è un piccolo aiuto per alleggerire il carico che la colonna vertebrale, e anche il collo, sono costretti a sopportare ogni giorno.

Fare delle pause, magari con una piccola camminata e un po’di stretching, dopo tanto tempo passato davanti al pc fa sicuramente bene.

Una diagnosi per capire se si soffre di cervicalgia.
La diagnosi per comprendere se ci si trova di fronte a un problema alla cervicale o meno inizia prima di tutto da una visita medica specialistica in ortopedia. Il medico valuterà, di solito come prima cosa, lo stile di vita del paziente per verificare se le cause possono essere di natura “comportamentale” (es. stile di vita, lavoro sedentario, poca attività fisica, sforzi eccessivi). Solitamente i test che vengono effettuati sono i seguenti (uno o più a seconda dei casi specifici):

Radiografia attraverso i Raggi X della zona cervicale.
MRI (risonanza magnetica per immagini).
Elettromiografia.
TAC (tomografia assiale computerizzata).
Una volta fatti questi esami sarà l’ortopedico a fare una diagnosi per capire se si tratta di un problema “cervicale” o di altro genere.

Una volta accertata la cervicalgia sarà lo specialista a prescrive un’eventuale cura che sarà rivolta prima di tutto a diminuire i fastidiosi sintomi (es. dolore), diminuire l’infiammazione e la rigidità muscolare. Il medico potrebbe proporre, non in tutti i casi, delle sedute riabilitative con un buon fisioterapista che lo affiancherà per affrontare e curare il dolore cervicale del paziente.

La cervicalgia, vale a dire il mal di testa associato a dolori e spasmi della muscolatura cervicale, è uno dei disturbi muscolo-scheletrici più diffusi. Colpisce soprattutto dopo i 45 anni, ma può presentarsi anche in persone più giovani. La cervicalgia per alcune persone può diventare un problema ricorrente e ripresentarsi ciclicamente anche per mesi, se non per anni. Il dolore può essere da medio a moderato, ma non si tratta dell'unico fattore presente. Infatti i dolori cervicali possono essere accompagnati, a esempio, da mal di testa, senso di nausea e capogiri.

Sintomi della cervicale
Tra i sintomi più comuni della cervicale troviamo i dolori a livello delle vertebre cervicali, il torcicollo, le vertigini, la cefalea, disturbi della vista e dell'udito, problemi di deglutizione. Quando i dolori si estendono ad altre parti del corpo, possono interessare anche la nuca le braccia e a volte le mani.

Si possono inoltre presentare, in caso di cervico-brachialgia, una sensazione di debolezza alle braccia e alle mani, oltre a intorpidimento e formicolio a livello degli arti superiori. Sono da tenere sotto controllo sintomi che possono nascondere altre patologie, come febbre, vomito, brividi, tremori, nausea, vomito, perdita di peso o di appetito senza spiegazione apparente.

I dolori alla zona del collo possono essere accompagnati da rigidità e da contratture muscolari. Possono presentarsi anche altri sintomi come ronzii nelle orecchie, perdita di equilibrio, problemi di udito, cerchio alla testa, problemi della vista, dolore alla fronte e sopra gli occhi.

Cause della cervicale
Contratture muscolari: le contratture muscolari sono una causa molto comune per quanto riguarda i dolori cervicali. In particolare, nella fascia di età giovanile le cervicalgie sono quasi sempre dovute a semplici contratture muscolari.

Postura scorretta e vita sedentaria: chi conduce una vita sedentaria, con particolare riferimento al lavoro d'ufficio, è più soggetto al rischio di assumere per lungo tempo una postura scorretta, con particolare riferimento al tratto superiore della colonna vertebrale e del collo. La postura scorretta e la vita sedentaria possono influire sulle vertebre cervicali e causare dolore. Il problema della postura scorretta riguarda anche gli studenti che trascorrono lunghe ore chini sui libri o sulla tastiera del pc.

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici