Allergie in aumento: perché ora siamo più a rischio?

Ogni anno sempre più persone lamentano reazioni allergiche provocate dall'inquinamento o, paradossalmente, come nel caso dei cibi, da un eccesso di igiene, che impoverisce la flora batterica: ecco quali sono le allergie in crescita.


Farmaci

La maggior parte delle persone è spesso ignara di essere allergica a un determinato farmaco e lo scopre solo quando ha una reazione allergica. Secondo l'American Academy of Allergy, Asthma, and Immunology, circa il 10% della popolazione mondiale ha una reazione allergica di vario tipo a qualche farmaco, che sale al 20% nei pazienti ricoverati in ospedale. Sebbene, tecnicamente, tutti i farmaci possano scatenare un'allergia, ce ne sono alcuni più colpevoli di altri, come ad esempio la penicillina e l'amoxicillina fra gli antibiotici e l'ibuprofene e il naproxene fra gli anti-infiammatori. Quanto ai sintomi, che potrebbero anche non presentarsi dopo una sola somministrazione e la cui gravità varia comunque da soggetto a soggetto, in genere si manifestano con orticaria, eruzioni cutanee e febbre.

Il consiglio: se si sospetta un'allergia da farmaco è bene rivolgersi subito al proprio medico, per farsi prescrivere un medicinale alternativo.

Nichel

Al giorno d'oggi il nichel si trova praticamente ovunque, dal telefonino cellulare agli utensili da cucina e persino in alcuni gioielli in oro, argento e diamanti: non stupisce quindi che questo tipo di allergia, che si manifesta con reazioni quali prurito ed eruzioni cutanee (note come dermatite allergica da contatto) soprattutto su lobi delle orecchie, polsi e basso addome, sia in costante aumento. 

Il consiglio: molte aziende offrono oggi alternative nichel-free per la maggior parte dei prodotti di largo consumo, quindi se si sospetta un'allergia al nichel conviene optare per queste soluzioni.

Rovere ed edera velenose

Più diffuse oggi di quanto non lo fossero un tempo, queste piante sono anche diventate più grandi e, soprattutto, in grado di scatenare reazioni allergiche ancora più gravi del passato. E a detta di alcuni ricercatori il motivo sarebbe da ricondurre ancora una volta al riscaldamento globale, perché il clima più mite e gli aumentati livelli di anidride carbonica nell'atmosfera favorirebbero la rapida crescita delle due piante. 

Il consiglio: in caso di contatto è necessario lavare subito vestiti, scarpe e persino l'animale domestico e anche se in genere le eruzioni passano da sole, il dottor Bassett suggerisce comunque «di usare una crema o una lozione alla calamina che funga da barriera protettiva e lenisca il prurito». Se però l'eruzione è estesa a tutto il corpo, si hanno gli occhi gonfi e si avvertono problemi respiratori o di deglutizione è meglio rivolgersi subito al medico, che prescriverà il farmaco più adatto.

Animali domestici

Purtroppo questa allergia è assai più comune di quanto si pensi: secondo infatti le stime dell'Asthma and Allergy Foundation of America, negli Stati Uniti almeno 3 persone su 10 sono allergiche a cani e gatti e il motivo di una così elevata diffusione andrebbe ricercato nel sistema immunitario dei soggetti interessati che, essendo ipersensibile a pelo, urina e saliva dell'animale, scatena la reazione allergica, con sintomi quali prurito, starnuti, eruzioni cutanee e orticaria. La buona notizia è che, pur essendo allergici a una determinata razza canina o felina, ciò non vuol dire esserlo a tutte le altre razze, ma la cattiva notizia è che, non esistendo animali ipoallergenici, l'unico mezzo preventivo a disposizione è quello di evitare il contatto. 

Il consiglio: «Ovviamente non significa che ci si debba sbarazzare del proprio pet - avverte Bassett - bensì limitarne l'accesso in alcune zone della casa, come la camera da letto, o, ancora meglio, usare un sistema di filtrazione che riduca gli allergeni dell'animale domestico presenti nell'aria».

Insetti

Per la maggior parte delle persone la reazione più comune a una puntura di insetto è gonfiore e prurito nella zona interessata, che in genere passa nel giro di poche ore, ma per altri quell'innocuo morso può avere effetti ben più gravi, a volte persino potenzialmente letali, che si manifestano con difficoltà respiratorie, gonfiore diffuso, crampi addominali, vomito e diarrea. 

Il consiglio: se si soffre di allergia da insetti, il primo e più importante passo è la prevenzione, quindi occorre evitare di girare scalzi all'aria aperta ed essere perfettamente consci dell'ambiente circostante.

Alimenti

Ogni anno il numero di bambini e adulti che soffre di un qualche tipo di allergia o intolleranza alimentare aumenta in modo esponenziale. E sebbene gli scienziati stiano ancora cercando di capire perché le allergie alimentari si stiano diffondendo con così grande rapidità, una delle teorie più accreditate chiama in causa l'eccesso di igiene della vita moderna (altrimenti nota come "ipotesi igienica") che attribuisce alla minore esposizione ai batteri durante l'infanzia l'aumento delle malattie allergiche. 

Il consiglio: un semplice esame di sangue e pelle permette di stabilire se si soffre di un'allergia alimentare. Sfortunatamente, una volta confermata, l'unica soluzione è quella di evitare i cibi che tendono a scatenare la reazione allergica (i più comuni sono di solito la soia, le arachidi, il latte, le uova, il pesce e il grano), così da non mettere inutilmente a rischio la salute. L’intolleranza invece è una reazione minore che non prevede l’eliminazione totale dell’alimento in questione, ma piuttosto una sua graduale introduzione.

Fonte: corriere.it

Nuovo ambulatorio di allergologia Basile 

Soffri di disturbi come raffreddore, prurito, lacrimazione, respiro affannoso, fastidi gastrointestinali? 
Da oggi nella nostra sede centrale di Viale Michelangelo 13 è possibile prenotare la tua visita allergologica telefonando al numero 081 578 12 62.


Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici