Aritmie e Aterosclerosi, la prevenzione e la diagnosi

Il cuore è una delle meraviglie più delicate della natura e tuttavia più resistenti.
Meccanicamente parlando è una pompa a pressione che forza il sangue con il suo carico di ossigeno, sostanze nutritive e rifiuti, attraverso i vasi sanguigni del corpo. È il "motore" dell'uomo. Tutti i 5-6 litri di sangue contenuti mediamente nel corpo umano, spinti dal cuore, compiono un giro completo ogni minuto circa, quindi il cuore riceve e pompa in circolo intorno a novemila litri di sangue ogni giorno! Tuttavia nessun muscolo può resistere senza riposo, neanche il cuore. Le pause tra un battito e l'altro, per quanto brevi, sono un riposo sufficiente.

DALLA TACHICARDIA ALL'ARITMIA, QUANDO IL CUORE FA I CAPRICCI
La tachicardia è caratterizzata da battiti del cuore accelerati accompagnati da mancanza di fiato, oppressione al petto e a volte vertigini. A volte, specie nelle persone anziane, è la spia di un disturbo cardiaco, in altri casi può essere dovuta ad abitudine scorrette, a un problema psicologico, perfino a determinate condizioni ambientali. La tachicardia può anche essere dovuta ad un attacco di panico: un'improvvisa crisi d'ansia, accompagnata da sintomi fisici quali vertigini, sudorazione eccessiva, tremori, difficoltà respiratorie, disturbi gastrointestinali, aumento della frequenza cardiaca.
Può capitare in qualunque luogo e situazione, durare da qualche minuto a mezz'ora, ma comunque scomparire spontaneamente in questo lasso di tempo, lasciando prostrati e con la paura che succeda di nuovo.
La tachicardia può essere anche la spia di un'aritmia, ossia una disfunzione della frequenza cardiaca, causata dal malfunzionamento di alcune parti del sistema di conduzione elettrica del cuore. Sono più a rischio le persone che hanno già avuto un infarto o ne corrono il rischio (familiarità, ipertensione, diabete, eccesso di grassi nel sangue), che soffrono di malattie come insufficienza cardiaca o problemi alle valvole del cuore. È fondamentale una visita dal cardiologo che a seconda dell'aritmia riscontrata potrà decidere il da farsi.

GLI ESAMI DA EFFETTUARE
Tenere sotto controllo la pressione arteriosa è il primo passo per quantificare i rischi connessi alle malattie cardiovascolari. Per togliersi ogni dubbio basterà eseguire un'ecocardiografia e un Holter, cioè un un test non invasivo e indolore che permette di registrare 24 ore su 24 l’attività elettrica del cuore. L’Holter cardiaco è uno strumento importante nello studio di tutte le aritmie e di sintomi quali il cardiopalmo, le vertigini, le perdite di coscienza. Talora è utile anche nelle condizioni di un difettoso apporto di sangue al cuore (ischemia) o di dolore toracico di natura da definire.

ATEROSCLEROSI E INFARTO
Anche un organo incredibilmente robusto come è il cuore, ha bisogno di riguardi. 
Sono numerose le cause che possono determinarne una disfunzione. Ad esempio lunghi anni di continua tensione possono determinare un'alta pressione sanguigna che accresce materialmente il lavoro del cuore. Ma la continua tensione, come se tutta la vita fosse una crisi, può provocare danni irreversibili, fino all'attacco cardiaco: il danno solitamente inizia molto prima dell'attacco, con il restringimento delle arterie causato dal deposito di sostanze grasse sulle loro pareti e che può causare Aterosclerosi o l'infarto cardiaco. I più colpiti da insufficienza cardiaca sono gli anziani: con il passare del tempo infatti aumenta il rischio di incappare in una delle malattie che la causano. In ogni caso la malattia raramente si manifesta all'improvviso ma si sviluppa lentamente. 

GLI ESAMI DA EFFETTUARE
L'esame principe per la diagnosi di scompenso cardiaco e di insufficienza alla valvola mitrale è l'ecografia cardiaca. Si tratta di una tecnica che permette di visualizzare l'anatomia del cuore e si basa sull'utilizzo di una sonda che indirizza un fascio di ultrasuoni verso le strutture cardiache. Queste onde vengono poi trasformate in immagini e visualizzate su un monitor. Si abbina anche la tecnica del color-doppler che sfrutta un codice colore per visualizzare la velocità del sangue che passa attraverso le valvole: in questo modo è possibile valutare il funzionamento delle valvole stesse.

ATEROSCLEROSI, SOLO PER GLI ANZIANI?
Anche l’aterosclerosi è comunemente associata all'invecchiamento. Tuttavia, livelli elevati di colesterolo nel sangue, l’ipertensione arteriosa, il fumo di sigaretta, il diabete mellito e la familiarità possono favorirne la comparsa anche in età giovanile. Al tutto possono contribuire un'alimentazione ricca di grassi, il consumo eccessivo di alcolici, un'attività fisica insufficiente e il sovrappeso.
In genere l'aterosclerosi di per sé non provoca sintomi fino a che non compromette il flusso del sangue all’interno delle arterie. Il restringimento delle arterie e la loro occlusione, prodotta dalla formazione di un trombo, possono generare ischemia e infarto. 

GLI ESAMI DA EFFETTUARE
L'aterosclerosi non è facilmente rilevabile alla visita medica. In caso di restringimento di un grosso vaso arterioso (es. carotide) si può manifestare turbolenza del flusso di sangue al suo interno e questo si traduce in un soffio, che può essere percepito dal medico con lo stetoscopio. Sono però successivamente necessarie altre indagini quali: eco-doppler, angiografia, angio RM e angio TC.

Per prevenire le malattie del cuore è quindi importante condurre uno stile di vita salutare, non fumare e limitare il consumo di alcolici, seguire un'alimentazione sana, equilibrata e povera di grassi di origine animale e praticare un'attività fisica adeguata. 

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici