A letto presto, la bilancia e la salute ringraziano

Il sonno non è uno stato passivo ma un processo attivo in cui avvengono processi quali la consolidazione della memoria, il riparo tissutale, metabolici e omeostatici. Il messaggio per genitori e ragazzi dovrebbe essere quello di sempre: la sera meglio a letto presto.


Dimagrire dormendo

Dieta ed esercizio fisico sì, ma nella lotta all'obesità appare sempre più chiaro che anche un po' di sana (e apparente) inattività, come dormire, possa aiutare a combattere quella che è ormai considerata un'epidemia. A ricordarlo è uno studio che arriva dall'Università di Warwick, nel Regno Unito, in cui i ricercatori hanno messo insieme i risultati provenienti da oltre quaranta studi, ribadendo come dormire poco aumenti il rischio di obesità, nei bambini quanto negli adolescenti. Il nesso causale, sostengono gli scienziati, appare oggi più forte. 

Una questione di igiene del sonno

Una buona igiene del sonno - dalle 12-16 ore fino ai 12 mesi, per poi diminuire gradualmente fino alle 8-10 ore nell'età dell'adolescenza e fino ai 18 anni, secondo la Società italiana di pediatria e la Società italiana di endocrinologia pediatrica – è da tempo considerata essenziale per mantenersi in salute e scongiurare il rischio di obesità e patologie correlate, quali malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2. Ma rispetto alle ricerche svolte in passato, questo studio mette insieme evidenze provenienti da studi prospettici che si sono collezionati negli ultimi anni e che non si limitano a raccontare dell'associazione tra obesità e carenza di sonno, quanto piuttosto di come la mancanza di sonno possa precedere l'obesità. Questo costituisce una prova aggiuntiva a sostegno della possibile causalità tra carenza di sonno e aumento di peso. Un dato che sembra essere confermato per ognuna delle classi di età prese in considerazione. 

Meno sonno, più sovrappeso

La ricerca ha messo insieme un totale di oltre 75 mila ragazzi, dai zero ai 18 anni, il cui sonno è stato monitorato in modalità diverse: dai semplici questionari all'utilizzo di tecnologie indossabili. Insieme alla quantità di ore dormite, confrontate con quelle raccomandate da istituzioni come la National Sleep Foundation, i ricercatori hanno quindi tenuto nota dell'indice di massa corporea dei ragazzi e dell'incidenza di obesità e sovrappeso negli anni. I risultati hanno mostrato che in tutte le classi di età analizzate una carenza di sonno era associata a un aumento di peso. Mediamente, in tutte le età chi dormiva poco aveva una probabilità maggiore del 58% di diventare sovrappeso o obeso

I possibili meccanismi

Sui meccanismi che potrebbero spiegare questa possibile relazione causale ci sono alcuni indizi. Sappiamo, per esempio, che la mancanza di sonno nel breve termine provoca uno sbilanciamento negli ormoni che regolano l'appetito, come la grelina e la leptina, aumentandolo. Ma non solo: poche ore con la testa sul cuscino si associano anche a una riduzione del metabolismo energetico basale e del rischio di insulino-resistenza, a sua volta associata a obesità e diabete. Una veglia prolungata e ritardo nell'addormentamento, i motivi principali della mancanza di sonno nei ragazzi, sono spesso associati a mancanza di attività fisica, nonché al maggior rischio di impiegare questo tempo mangiucchiando. Tutti questi fattori pesano sulla bilancia e, potenzialmente, sulla salute.

Fonte: repubblica.it

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici