Gambe gonfie e pesanti, consigli per sentirti meglio

Con l’arrivo del caldo è facile accusare disturbi alle gambe: senso di pesantezza, tendenza al gonfiore delle caviglie, indolenzimento, formicolio. Una situazione piuttosto comune, specie per chi trascorre per lavoro molte ore in piedi. Questi disturbi solo raramente sono sintomi di malattia, possono essere ben controllati e solitamente scompaiono con la fine della stagione estiva. 

Le gambe soffrono a causa del ristagno del sangue nelle vene. Se le vene perdono elasticità e tono e le valvole venose non funzionano a dovere, il sangue che dai piedi risale verso il cuore può refluire verso il basso e dare origine a un sovraccarico venoso, che aumenta la pressione nelle vene delle gambe quando si sta in piedi. In queste condizioni le vene superficiali si dilatano, perdono elasticità e diminuisce la capacità contenitiva delle valvole, incrementando ancora il ristagno. Si innesca, quindi, un vero e proprio circolo vizioso.
Con il caldo questo disturbo si accentua, poiché il calore richiama sangue nei capillari della cute, provocando la dilatazione dei vasi superficiali, e aumenta perciò il sovraccarico venoso, rallentando la circolazione sanguigna. Un effetto simile accade in gravidanza, altro momento difficile per le gambe.

Consigli per trovare sollievo
In estate, in particolare, è utile seguire alcuni accorgimenti per far stare meglio le nostre gambe:
  • Evitare di stare per molte ore fermi, in ambienti caldi, seduti o in piedi. Se non è possibile evitarlo, è opportuno indossare calze elastiche (collant o gambaletti), a compressione graduata. Quando si è seduti, non accavallare le gambe a lungo, per evitare pressioni sulle cosce che ostacolano la circolazione. Alzarsi ogni tanto dalla scrivania e compiere qualche passo, per riattivare la muscolatura e stimolare la circolazione. Questo vale anche quando si viaggia in automobile (fare soste frequenti) o in aereo (passeggiare di tanto in tanto lungo il corridoio e fare qualche semplice esercizio con le gambe, ad esempio alzare alternativamente tacco e punta del piede, quando si è seduti). 
  • Approfittare della bella stagione per muoversi di più: andare in bicicletta, nuotare o semplicemente camminare. 
  • Evitare di surriscaldare le gambe quando si prende il sole. Non coprire le gambe con un telo, pensando di proteggerle dal sole: è il caldo il vero nemico delle gambe e l’asciugamano non aiuta. Meglio bagnarle frequentemente. 
  • Passeggiare lungo la spiaggia a piedi nudi o camminare in mare, meglio se con l’acqua alla vita, per approfittare del massaggio dell’acqua sulle gambe. 
  • Fare docce di acqua fredda alle gambe, durante il giorno e alla sera: riattivano la circolazione e procurano una sensazione di benessere. 
  • Sollevare frequentemente le gambe e dormire con le gambe più in alto rispetto alla testa, posizionando un piccolo rialzo sotto il materasso: questa posizione può ridurre i gonfiori, poiché favorisce il ritorno venoso.
Massaggi efficaci
Prendersi cura delle gambe significa anche massaggiarle ogni giorno, magari mentre si applica una crema idratante o mentre ci si rilassa nella vasca da bagno o sotto la doccia. È facile massaggiare piedi, caviglie e polpacci stando comodamente seduti con una gamba incrociata sull'altra, passando il palmo della mano con una leggera pressione dal basso verso l'alto. Usando le dita, invece, si devono effettuare dei movimenti rotatori, come se si stesse impastando.

Evitare scarpe e indumenti troppo stretti
La buona circolazione del sangue dipende anche dalla libertà dei movimenti di gambe e piedi. Scegliendo le scarpe bisogna preferire quelle con la pianta larga, la suola flessibile e il tacco da 3 a 5 centimetri. Questo perché i piedi devono potersi muovere all'interno delle calzature. Solo così la "pompa muscolare" può lavorare al meglio. Per lo stesso motivo è meglio non indossare gli stivali per tutto il giorno, poiché limitano il movimento della caviglia e possono risultare troppo caldi. Inoltre è meglio evitare qualsiasi indumento che stringa, come pantaloni o collant troppo aderenti.

Un po' di esercizio fisico
L'ideale è fare attività fisica e movimento per un'ora al giorno. Per esempio, una camminata per andare e tornare dal lavoro, più 20 minuti di esercizi per le gambe. È meglio scegliere attività non troppo faticose per far lavorare in modo equilibrato tutta la muscolatura. In ogni caso, si consigliano attività piacevoli e rilassanti. L'esercizio fisico regolare aiuta anche a tenere sotto controllo il peso e la cellulite.

Mangiare sano e leggero
Tenere il proprio peso sotto controllo è fondamentale per non affaticare il sistema circolatorio. Dopotutto sono le gambe a dover sorreggere i chili in eccesso. La dieta deve essere ricca di cibi a elevato contenuto di fibre e ricca di frutta e verdura, che assicurano vitamine e molte altre sostanze benefiche per i vasi sanguigni. 
Al bando scatolame, cibi piccanti, fritti, troppo dolci, troppo elaborati e ricchi di grassi, e soprattutto il sale (il sale richiama più liquidi nei tessuti) per evitare la ritenzione di liquidi. Attenzione anche al sodio “nascosto”, quello contenuto nei dadi da brodo, in certi alimenti pronti, nella pizza, nei formaggi stagionati e negli insaccati. Moderare anche l’alcool sarà necessario.Viceversa, bere tanta acqua non è il solito consiglio valido per tutte le stagioni, perché davvero la più naturale delle bevande ci aiuta a drenare i liquidi, oltre a ad idratarci. Via libera a frutta e verdura, a succhi, centrifugati freschi e tisane tiepide.


È opportuno chiedere consiglio al medico di fiducia riguardo all'impiego di calze elastiche o a un trattamento con farmaci flebotropi in previsione di un lungo viaggio in aereo, di un'attività che richieda lunghe permanenze in piedi o in caso di un'acutizzazione dei sintomi.

Un semplice esame per valutare la salute delle vostre gambe è l'ecocolordoppler, semplice, veloce ed assolutamente indolore.

Prestazioni

Cerca tra le prestazioni

Esami di Laboratorio

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Microbiologia
  • Radioimmunologia
  • Biologia Molecolare
  • Dosaggio farmaci e droghe
  • Test di intolleranza alimentare
  • Tossicologia
  • Breath Test
  • Ricerca Papilloma Virus
  • Diagnostica Allergologica
  • Approfondisci

Radiologia Diagnostica

  • Radiologia digitale
  • Risonanza Magnetica Aperta
  • TAC 3D Multislice
  • Ecografia
  • Ecocardiografia
  • Ecocolodoppler
  • Mammografia digitale
  • M.O.C. Dexa
  • Ortopantomografia
  • Dentascan
  • Approfondisci

Medicina Nucleare

Scintigrafie
  • Cardiologica
  • Renale
  • Endocrinologica
  • Epatica
Ricerca di patologie a carattere focale
  • Lesioni ossee di tipo benigno o maligno
  • Ricerca di lesioni primitive (vascolari, neoplastiche, flogistiche)

Convenzioni

Il Centro Basile è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, con l'ASL Napoli 1 e convenzionato con numerosi Enti.

L'elenco degli esami in convenzione e le relative tariffe sono disponibili in accettazione e alla seguente pagina web.

È necessaria l'impegnativa del Medico di base ed un documento di riconoscimento.
Approfondisci

Servizio trasporti

Sede Principale

  • 7:00 - 20:00
    (Prelievi: 7.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00)
  • 7:00 - 13:00 (Prelievi: 7.00 - 11.00)
  • 8:00 - 13:00 (Prelievi: 8.00 - 11.00)
  • NAPOLI Viale Michelangelo, 13
  • 081.5781262 - 081.5789596 - 081.5784343
  • 081.5788792

Sede Arenella (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via Giacinto Gigante, 86/88
  • 081.5448849
  • 081.5448849

Sede Vomero (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Raffaele Morghen 129 – Napoli
  • 081.5788467
  • 081.5788467

Sede Rione Alto (solo laboratorio)

  • 7:30 - 12:30 / 15.30 - 18.00
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 12:30 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • Via Pasquale del Torto - uscia ascensore Metro Linea 1 – Napoli
  • 081.5468732
  • 081.5468732

Sede Soccavo (Radiologia Diagnostica e Laboratorio)

Reparto Laboratorio

  • 7:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 7:30 - 12:30

Reparto Radiologia

  • 8:30 - 13:30 / 14.30 - 18.30
  • 8:30 - 12:30
  • NAPOLI Via Epomeo, 219
  • 081.7283816
  • 081.7283816

Sede Fuorigrotta (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 13.00 / 15.00 - 18.30
    (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 7:30 - 11:00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • NAPOLI Via E. Arlotta, 21
  • 081.2391774

Sede P.co San Paolo (Solo Laboratorio)

  • 7:30 - 12.00 / 15.30 - 18.00 (Prelievi: 7.30 - 11.00)
  • 8.00 - 11.30 (Prelievi: 8.00 - 10.30)
  • NAPOLI Via M. Bakunin, 15
  • 081.7678065

Scrivici